• Board adattatrice per programmazione FEAZURESPH

    Grazie a questa scheda adattatrice, abbinata alla breakout board basata sul chip FT4232 della FTDI (cod.
    È basata sugli integrati 74LCX126MTC e 74HC595PW e si collega alla demoboard mediante flat cable con connettore 2×2,54 mm, presente su entrambe le schede.
    La scheda adattatrice con sopra la breakout FT1497k (non compresa)
     
    Schema elettrico
     
     
    Clicca per ingrandire
     
    Cos’è Azure Sphere
     
    Azure Sphere nasce nel 2018 da un’idea di Microsoft sulla sicurezza informatica, ma la tecnologia e i chip certificati che la supportano sono stati ufficializzati nel febbraio 2019.
    L’HARDWARE AZURE SPHERE
    Il cuore della tecnologia risiede in un’unità microcontroller (MCU) protetta e connessa, in cui risiedono un sistema operativo personalizzato basato su Linux e un servizio di sicurezza basato sul cloud Azure.
     
    Caratteristiche principali:
    • 1x processore ARM Cortex-A7 (500 MHz)
    • 2x sottosistemi I/O ARM Cortex-M4F (200 MHz)
    • 5x interfacce UART
    • 1x interfaccia I²C
    • 1x interfaccia SPI
    • 2x interfacce I²S
    • 8x ingressi ADC
    • 12x contatori PWM
    • 72x pin GPIO
    • connettività Wi-Fi
     
    Il chip MT3620 contiene anche il sottosistema di sicurezza Microsoft Pluton con un core Arm Cortext-M4F dedicato, che gestisce l’avvio e il funzionamento sicuro del sistema.
     
     
     

    Momentaneamente esaurito, data di arrivo da confermare.

  • Demoboard Azure Sphere con MT3620

    Demo Board Azure Sphere MT3620 dotata di tutto quel che serve per la sperimentazione e la messa in opera sul campo.
    Monta un sensore di temperatura DHT22, pulsanti user, LED e header per effettuare i primi esperimenti.
    Inoltre può ospitare i seguenti moduli e sensori (opzionali, vedi prodotti correlati):
    accelerometro/giroscopio MPU6050 (I²C);
    modulo RFID MFRC522 (SPI);
    modulo qualità dell’aria CCS811 (I²C);
    modulo RTC DS3231RTC (I²C);
    Può essere alimentata a 5VDC tramite connettore USB-C o morsettiera.
    La programmazione avviene tramite l’apposita scheda FT1498K abbinata al convertitore USB/TTL FT1467K, entrambe disponibili tra i prodotti correlati.
    La confezione comprende: la Demo Board, montata e collaudata, con il sensore DHT22 e il modulo Step-Down MP1584 3V3/3A in grado di fornire alimentazione a tutti i componenti.
     
    La Demo Board completa dei vari moduli e sensori (vedere prodotti correlati)
     
    Schema elettrico DEMOBOARD
     
    Riportiamo lo schema elettrico della demoboard dove potete vedere il componente chiave U1, ovvero il modulo AES-MS-MT3620-M-G che integra l’MT3620 e la componentistica base per garantirne il funzionamento.
    SENS1 è il sensore di temperatura e umidità DHT22, U2 è il modulo accelerometro + giroscopio 3 assi, U3 è l’RTC basato sul chip Maxim/Dallas DS3231, U4 è il modulo rilevatore della qualità dell’aria con CCS811, U5 è il lettore NFC/RFID.
    La sezione di alimentazione è affidata al DC/DC converter 3V3/3A (U7) che è un integrato step-down MP1584.
    Nello schema troviamo anche una serie di pulsanti e LED.
    Il connettore CN1 è dedicato alla programmazione esterna tramite la scheda di interfaccia USB.
     
    Clicca per ingrandire
     
    Cos’è Azure Sphere
     
    Azure Sphere nasce nel 2018 da un’idea di Microsoft sulla sicurezza informatica, ma la tecnologia e i chip certificati che la supportano sono stati ufficializzati nel febbraio 2019.
    L’HARDWARE AZURE SPHERE
    Il cuore della tecnologia risiede in un’unità microcontroller (MCU) protetta e connessa, in cui risiedono un sistema operativo personalizzato basato su Linux e un servizio di sicurezza basato sul cloud Azure.
     
    Caratteristiche principali:
    • 1x processore ARM Cortex-A7 (500 MHz)
    • 2x sottosistemi I/O ARM Cortex-M4F (200 MHz)
    • 5x interfacce UART
    • 1x interfaccia I²C
    • 1x interfaccia SPI
    • 2x interfacce I²S
    • 8x ingressi ADC
    • 12x contatori PWM
    • 72x pin GPIO
    • connettività Wi-Fi
     
    Il chip MT3620 contiene anche il sottosistema di sicurezza Microsoft Pluton con un core Arm Cortext-M4F dedicato, che gestisce l’avvio e il funzionamento sicuro del sistema.
     
     

    Demoboard Azure Sphere con MT3620

    128,0000 IVA inclusa

    Momentaneamente esaurito, data di arrivo da confermare.

Main Menu